I turbamenti del giovane Törless – 10 pagine x 10 libri

  Ciò che mi ha immediatamente colpito de “I turbamenti del giovane Törless” è la maturità della scrittura. Robert Musil, l’autore, lo scrisse ad appena ventisei anni, nel 1906. Nonostante la giovane età, tuttavia, la sua prosa è pienamente compiuta, perfettamente misurata. Attraverso di essa racconta la maturazione, non priva dei turbamenti del titolo, che vive il giovane Törless, allievo … Continua a leggere

Il Signore degli Anelli – 10 pagine x 10 libri

  La prima volta che vidi – o meglio: che cercai di vedere – il film de “Il Signore degli Anelli” ero poco più che un adolescente. Ci riunimmo in un pomeriggio d’estate a casa di Davide – tradizione che, a dispetto del tempo trascorso, è rimasta in vita ancora oggi: film e partite in compagnia si vedono a casa … Continua a leggere

La strada di Swann – 10 pagine x 10 libri

  Confesso di non avere un rapporto particolarmente intenso con i prosatori francesi. Conosco Montesquieu, Celine, Rabelais, Maupassant e pochi altri. Non capisco perché l’elenco sia così limitato, soprattutto in relazione ad una così grande cultura e letteratura come quella dei cosiddetti cugini d’oltralpe. Ma tant’è. Anche per ovviare a questa situazione, anni orsono decisi di comprare su una di … Continua a leggere

Cent’anni di solitudine – 10 pagine x 10 libri

  «Poi, per più di dieci giorni, non rividero il sole. La terra diventò molle e umida, come cenere vulcanica, e la vegetazione fu sempre più insidiosa e si fecero sempre più lontani i trilli degli uccelli e lo schiamazzo delle scimmie, e il mondo diventò triste per sempre». Mi ero ripromesso di leggere “Cent’anni di solitudine” fino a questo … Continua a leggere

Il processo – 10 pagine x 10 libri

  Il signor Josep K. una mattina si sveglia e si ritrova in arresto, proprio come il modesto impiegato Gregor Samsa, ne “La metamorfosi”, al risveglio si ritrova trasformato in un insetto. Badate bene: egli non si sente come un insetto, né viene trattato dagli altri come tale, ma è divenuto un vero e proprio insetto, così, senza ragioni logiche … Continua a leggere

Sulla strada – 10 pagine x 10 libri

Il mio primo incontro con Kerouac fu ai tempi dell’Università. Studiavo i grandi classici, soprattutto del passato prossimo e remoto, eppure la notte leggevo i romanzi dello scrittore americano, immergendomi nel mondo di vagabondaggi, di eccessi, di sfrenata voglia di vivere fino in fondo dei protagonisti di quelle pagine. Ora, spinto da “10 pagine x 10 libri”, ritorno sul più … Continua a leggere

La linea d’ombra – 10 pagine x 10 libri

  Avrei dovuto leggere dieci pagine. Soltanto dieci. Poi mi son detto: arrivo almeno a fine capitolo. Solo che il primo era il capitolo più lungo dell’intero romanzo. Lungi dal ritornare sui miei passi, ho letto quello e poi via via tutti gli altri. Ed è stato così che ho finito “La linea d’ombra”, il romanzo di Conrad inserito nella … Continua a leggere

10 pagine x 10 libri

  Parte oggi, in questo mese di giugno iniziato un attimo fa ma già inesorabilmente votato al raggiungimento del fatidico 30, un’iniziativa a cui ho spesso pensato da po’ di tempo a questa parte. Le ho dato il nome di “10 pagine x 10 libri”, nome che più chiaro non si può. Accanto alle letture che come di consueto mi … Continua a leggere