Il giornale del lunedì sera

prima_pagina_xl

Non ho mai avvertito quell’avversione che in tanti nutrono nei confronti del lunedì. Ho sempre visto ogni lunedì come una ripartenza, come l’occasione giusta per un nuovo inizio, e ciò mi ha insegnato ad apprezzare questo giorno. Un altro motivo che mi lega al lunedì è una piccola tradizione di qualche anno fa. Erano gli anni in cui il fantacalcio … Continua a leggere

#1000Battute – I Mondiali di calcio

brasil-2014

Ci (ri)siamo. Come sanno tutti gli amanti del calcio, ma non solo loro, sono cominciati i Mondiali 2014, ospitati dal Brasile. Come ogni quattro anni, tornano dunque le partite delle nazionali, le bandiere, le trombe, le lunghe maratone in televisione, il totoamici, il maxischermo in piazza o nel giardino. E tornano, ovviamente, i ricordi. Personali o condivisi, sono proprio loro … Continua a leggere

Tricolori a Via Argine

Tricolori

Da quando hanno chiuso la statale per raggiungere Napoli, via Argine è molto più trafficata del solito, specialmente in alcune ore del giorno. Che, guarda caso, sono proprio quelle in cui io mi trovo a percorrerla per lavoro. E così talvolta per avanzare di pochi chilometri mi capita di perdere anche decine e decine di minuti tra clacson strombazzanti, urla … Continua a leggere

Di altri Europei e di altri Mondiali

  Era il 1994. Non avevo ancora otto anni. Non ricordo quanto lunghi portassi i capelli o quali fossero i miei gusti preferiti del gelato. Ma ricordo il tifo che feci in occasione dei Mondiali di calcio. Si giocavano negli Stati Uniti, in tv e sui giornali era scritto “Usa ‘94”. Gli orari delle partite erano un po’ strani, papà … Continua a leggere

L’ira di Lippi e la vergogna dei tifosi

PARMA – È un Marcello Lippi infuriato quello che si presenta davanti alle telecamere per le interviste, al termine dell’incontro tra la nazionale italiana da lui guidata e quella cipriota, svoltosi mercoledì sera allo stadio Tardini di Parma. Nonostante la vittoria per tre reti a due, vittoria ottenuta in rimonta, dopo esser stato sotto di due goal, il commissario tecnico … Continua a leggere

La partita

Sal era agitato. Un’altra partita saltata. Quella dannata contrattura. Erano due settimane che non riusciva a correre dietro un pallone come si deve. Già due defezioni, con questa di stasera tre. Era una partita importante, dannazione. La sua squadra era sotto di un goal, continuava a venir giù acqua. Il terreno era diventato fango. Avrebbe dato tutto per essere lì … Continua a leggere