I pensieri di Enim

Enim sedeva a terra con la schiena contro la scura ed umida roccia, le gambe distese per tutta la loro lunghezza, i piedi appoggiati sul suo zaino da viaggio. Con una mano manteneva la carta che aveva intenzione di trasformare in una mappa di quei luoghi, seguendo il filo dei propri ricordi. Aveva insistito per ottenere il primo turno di … Continua a leggere

Tempo grigio

I ricordi di un passato nemmeno finito E i progetti di un futuro ancora lontano Sembrano discutere nell’animo mio Mentre disperdo il mio tempo In questi immemori inalterabili giorni E lo consumo.   Quando finirà l’estate? E quando l’autunno scenderà A coprire col suo manto Gli alberi le strade i cuori? E i miei sogni? Quando si realizzeranno?   Forse … Continua a leggere

Il beneficio del dubbio

Frasi! Frasi! Come se non fosse il conforto di tutti, davanti a un fatto che non si spiega, davanti a un male che si consuma, trovare una parola che non dice nulla, e in cui ci si acquieta! [da Sei Personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello]   Ho letto negli occhi tuoi Devastanti verità rivestite di verde E tragiche … Continua a leggere

Diari di versi (III, 2)

Credo di aver obliato quell’antica lingua Arcana e nobile che mi permetteva Di comprendere ciò che intorno a me diceva Un uccello, il vento, un raggio di sole E resto immobile, quindi, nella Primavera Senza capire, senza osar parlare. Ho imparato nuove parole, Ma non ricordo come ascoltare.