Finalmente Natale – Iniziano le feste anche qui sul blog!

Albero

È arrivato il giorno di San Nicola. È arrivata l’Immacolata. È arrivata anche Santa Lucia. È arrivato, mi sono detto, il momento di scrivere qualcosa sul blog! Eh sì, è proprio giunta l’ora, non foss’altro per mettere su qualche addobbo virtuale e dare a questa web-casa un aspetto più natalizio. Come? Beh, anzitutto ho modificato l’immagine di testata, sostituendo il … Continua a leggere

Gli altri capodanni

  A pensarci bene un anno è pieno di capodanni. Magari uno crede che ce ne sia solo uno, quello classico, quello che arriva il 1° di gennaio a suon di fuochi artificiali e brindisi con spumante o champagne. Quello in cui si mangiano lenticchie e cotechino e si indossano indumenti rossi. Ma no, non è così: di capodanni ce … Continua a leggere

Le palline di Vesuvia – Una tradizione

  Una delle tradizioni più amate dagli abitanti di Vesuvia, l’amena cittadina ai piedi del vulcano napoletano, è quella di sistemar una pallina di Natale su uno degli alberi in strada. Generalmente il giorno dell’Immacolata giovani, vecchi e liete coppiette vanno in giro per il loro paese a cercar qualche albero adatto per essere addobbato con una pallina natalizia. Gli … Continua a leggere

Come la merla (2 di 2)

Albero con neve

Il giorno seguente fu svegliata da un sole luminoso ma pigro, che nonostante fosse già alto nel cielo sembrava rifiutarsi di scaldare l’aria. Da dietro i vetri della finestra vedeva il vento soffiare furioso, quasi attaccare i passanti avvolti in pesanti cappotti, sciarpe, cappelli. Già, i passanti: quante volte insieme a lui erano rimasti seduti ad un bar a guardare … Continua a leggere

L’Epifania tutte le feste porta via

Epifania

Non c’è stato niente da fare. Eppure mi ero preparato bene, anche con largo anticipo. No, non è che avevo proprio approntato un piano preciso, di quelli che si schematizzano su cartelloni e si indicano con nomi buffi tipo “Piano oh oh oh” oppure “Nome in codice: Babbo Natale”. Però il mio l’avevo fatto, come si dice dalle mie parti. … Continua a leggere

Le carte dell’Epifania

Carmine fu il primo ad arrivare. Bussò al citofono alla sua maniera, molto leggermente, in modo impercettibile diceva qualcuno. Ma il padrone di casa sentì l’avviso acustico.«Carmine?» domandò incerta la sua voce metallica. Non si era sbagliato. Un minuto dopo i due vecchi amici si abbracciavano nel salone della villa.«Ti trovo in forma!» dichiarò l’ospite a Salvatore spostando lo sguardo … Continua a leggere

Autunno portoghese (2 di 2)

  Confortata da ciò la giovane si alzò dalla panchina sulla quale aveva trascorso più di un’ora e prese a percorrere stradine a caso, desiderosa di sgranchire le gambe e abbandonare dietro sé le ubbie che la accompagnavano da troppo tempo ormai. Le vie di Porto ora in salita ora in discesa erano già pronte per il buio che avanzava … Continua a leggere

Folgorazione numero sei

Aspetto un treno che tarderà guardando la montagna maestosa e ferita ergersi sulle campagne colme di spogli scheletri: sembra abbracciarci tutti nonostante tutto, mentre su di lei il cielo lento diventa chiaro e le nuvole si colorano di un rosa accidioso. Sono avvolto dal freddo, tra immigrate dell’Est che parlano inconoscibili e magici dialoghi senza umore né tempo, un giovane … Continua a leggere

L’Epifania di Carla

  Quando Carla si svegliò, il vico nel quale si trovava la sua casa era già stato invaso da bimbe e bimbi entusiasti di provare i regali che la Befana nottetempo aveva portato loro. Sotto il gelido sole di inizio Gennaio alcuni bambini correvano sulle loro biciclette colorate, con o senza rotelle. Altri giocavano a calcio con i palloni nuovi … Continua a leggere

Mo vene Natale

    Ciro camminava sul lungo marciapiede del Corso senza prestare troppa attenzione alle malie delle vetrine dei negozi. Giochicchiava col proprio alito, soffiando nell’aria gelida e divertendosi a osservare le forme e le evoluzioni dei suoi soffi. Procedeva con calma, non avendo affatto una meta da raggiungere: quando era uscito di casa, nel chiudersi il pesante portone blindato alle … Continua a leggere