Eventi intorno al Vesuvio: settimana 2-8 ottobre 2017

Vesuvio da Mergellina

Inizio di ottobre ricco di appuntamenti all’ombra del Vesuvio. Ne segnaliamo cinque. Giovedì sera, a Somma Vesuviana, a partire dalle ore 20:30, presso Il Torchio – Spazio per le Arti, Parco degli Aromi, si terrà la prima lezione del Laboratorio di ballo sul tamburo di Mimmo Angrisani, che vuole essere un laboratorio permanente di musica popolare, basato sul ritmo della … Continua a leggere

Ottobre 2013

  Dopo settembre arriva ottobre…e siamo a dieci! Con oggi, infatti, per la decima volta in quest’anno ci troviamo a vivere il primo giorno del mese. Sono allora immancabili gli auguri di buon mese a tutti. Ma oltre a ciò, voglio oggi fare il punto su quello che saranno questi trentun giorni per il mio blog. Anzitutto, bisogna portare avanti … Continua a leggere

Tra estate e autunno (ancora)

Era giusto una settimana fa quando scrissi un intervento dal titolo “Tra estate e autunno“. Ora, trascorsi sette giorni e strappato dal calendario il foglio di settembre per lasciar spazio a quello di ottobre, la situazione climatica resta uguale: di giorno fa sempre caldo, c’è sempre il sole. È un po’ strano dormire ancora senza lenzuola, in pantoloncini e maglia … Continua a leggere

Ottobre: i mei 3 haiku

Ispirato dalla lettura degli haiku sul blog NonClassificabile di Noemi Cuffia ho provato anche io a scriverne qualcuno. L’Haiku è un breve componimento tipico della tradizione giapponese, costituito da tre versi e 17 sillabe. I Giunge ottobre dolcemente porta pioggia funghi e castagne. II Vento fresco foglie che trascolorano profumi antichi. III Autunno scrivo sotto una pioggia di foglie malinconia.

Nuovo mese: bilancio di Ottobre e obiettivi di Novembre

  Comincia oggi, con la festa di Ognissanti, il mese di Novembre, il penultimo dell’anno. Si tratta di un mese pienamente autunnale, caratterizzato, oltre dalla già citata festa di apertura, anche dal giorno dei morti, dalla cosiddetta Estate di San Martino e dalla ricorrenza del santo morto a Tours l’undici del mese, data tradizionalmente associata alla maturazione del nuovo vino. … Continua a leggere

L’autunno in campagna (2 di 2)

  Mi sembrava davvero incredibile che quel luogo, che quelle persone, esistessero davvero. La città con i suoi ritmi frenetici, lo smog, il traffico, gli alti palazzi, era a pochi chilometri di distanza. Eppure in mezzo a quella terra il tempo sembrava essersi fermato. «Fa caldo, un tempo il mese di ottobre non era così» mi dissero, spiegandomi le conseguenze … Continua a leggere

La notte di Halloween (1 di 3)

      Il volto del conte C. si deformò in un orrendo ghigno. Reclinò leggermente il capo verso la schiena ed emise un suono gutturale e prolungato. La sua mano sinistra, rugosa ed esile, si chiuse saldamente attorno all’impugnatura del bastone col quale costantemente accompagnava i propri passi. Le lunghe unghie scorticarono appena il legno scuro. «Padrone, allora?» Yorick, … Continua a leggere

La castagna più grande del mondo (parte seconda)

  Parcheggiò l’auto nell’ampio spiazzale che precedeva l’ingresso nel sentiero naturalistico di alta montagna, percorribile esclusivamente a piedi o a cavallo. Prima di accedervi, guardò verso il basso, dove diversi piccoli paesi riposavano come addormentati ai piedi dell’altura: sembravano così calmi e tranquilli da lassù! Ma era un’illusione, e lei lo sapeva. Passo dopo passo fu sempre più addentro alla … Continua a leggere

La castagna più grande del mondo (parte prima)

  Quando la sveglia suonò, prepotente come ogni mattina, riempiendo lo spazio semi-arredato della piccola camera da letto immersa nel buio, Missy, a differenza del solito, scese senza esitare dal piano superiore del suo letto a castello. Preparò con sollecitudine la colazione e sorseggiando il suo latte caldo si concesse appena un paio di sbadigli. Assaggiò un cucchiaio di miele … Continua a leggere

L’invidia (capitolo III – parte seconda)

  «Salve». «Un attimo» rispose una voce indaffarata da dietro il muro che separava la stanza adibita alle vendite da quella che, probabilmente, serviva da deposito merci. Dopo qualche secondo comparve il proprietario. Non si sorprese affatto quando vide di fronte a sé il giovane Neil: era convinto che sarebbe stato proprio lui a portar via i guanti dalla vetrina, … Continua a leggere