Riprende la Serie A

Riprende la Serie A e non può non riprendere anche il tentativo settimanale di sbancare qualche agenzia di scommesse. L’appuntamento con il Grande Raf è alle 15, l’idea è di inaugurare il nuovo anno calcistico giocando due bollette a società e poi bere un caffè. Le strade sono ancora semivuote, da Acerra a Pollena Trocchia è un attimo, leggiamo le quote, pronostichiamo i risultati, abbiamo buone sensazioni. Poi arriviamo fuori alla nuova casa del Re. Al caffè si aggiunge anche lui, così possiamo organizzarci per la serata: pizza e partita del Napoli, come da tradizione. Parcheggiamo, saliamo a bordo in direzione Ponticelli. Ci fermiamo al bar, non può mancare una nota audio di sfottò nel gruppo del fantacalcio, giusto per riscaldare un po’ l’ambiente in attesa dell’asta. Il destinatario dello sfottò, il campione in carica, ci invita a raggiungerlo a casa: il tempo di arrivare da lui e l’auto si blocca. Rimane immobile in strada, non dà alcuna possibilità di sistemare la cosa con le buone. In attesa del carroattrezzi intorno al veicolo fermo in strada si riunisce un piccolo gruppo di amici: c’è chi è tornato in zona per le ferie, chi come noi si era visto per un caffè, chi gironzolava senza meta. L’attesa si prolunga, ci ristoriamo dal sole ancora forte con acqua e un altro caffè. Il Padrino, di ritorno dalla Puglia, ci accompagna a recuperare l’altra auto. Dalla radio apprendiamo la notizia che la prima partita dell’elenco di quelle su cui avevamo scommesso l’abbiamo persa. Proprio la prima, neanche lo sfizio di farci arrivare a tre o quattro risultati centrati. Tra auto in panne e bolletta persa a 90 minuti dall’inizio della prima sfida anche quest’anno di scommesse sembra prendere la stessa piega di quello passato, che ha visto uno zero tondo tondo alla voce soldi vinti. Fortuna che ci sono gli amici e i sabato pomeriggio movimentati.La terza bolletta

Riprende la Serie Aultima modifica: 2019-08-24T15:00:42+02:00da carminedecicco
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento