Il sogno della masseria

Da giovane mio padre, insieme alla sua famiglia, viveva in un grande masseria non lontana da dove abitiamo ora. Ci passo spesso là davanti: cancello chiuso, erba troppo alta, tutto abbandonato. Non è, insomma, bella come bella certamente era un tempo, quando pulsava di vita. Fin da piccolo, quando mio padre me la indicava raccontandomi qualche episodio della sua vita prematrimoniale, ho maturato un desiderio, quello di riunire la famiglia – zii, cugini, nonni – lì, in un futuro indefinito, ma nel quale c’erano tutti. Anche ora che sono cresciuto, anche ora che è tardi, che purtroppo non ci sono più tutti, quando ci passo davanti non riesco a far a meno di pensare a come sarebbe stato bello. Certi sogni, anche quando svaniscono, continuano a scaldare il cuore.Foglie autunnali

Il sogno della masseriaultima modifica: 2018-02-03T12:30:26+01:00da carminedecicco
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *