Febbraio è finito, marzo è pazzo!

 

Febbraio,Marzo,primavera,quaresima,natura,fiori,

Febbraio è finito, marzo è pazzo. Sì, anche la seconda frazione dell’anno è giunta al termine e inopinatamente si è affacciato il primo lunedì di marzo. Marzo è il mese della Primavera – che inizierà martedì 20, alle 5:14 – e di San Giuseppe, della festa delle donne, della Quaresima e dell’Unità d’Italia. È il mese del risveglio della natura, dei fiori che si lasciano ammirare sugli alberi, del sole che torna a riscaldare con maggior forza la terra, della pioggia e del freddo che non vogliono andare via: di qui il celebre detto «Marzo è pazzo!» Beh, gli mancherà pure qualche rotella, ma a me piace! Mi piace assistere alle giornate che si fanno più lunghe, mi piace guardare il rosa e il bianco dar nuova vita ai rami morti, mi piace respirare l’aria frizzantina dei suoi pomeriggi. Ecco perché a marzo trascorrerò più tempo all’aria aperta, ad innaffiar le piante e a fissare il cielo, a prendermi cura delle anone e a passeggiare sul Vesuvio. Ma nei giorni che verranno cercherò anche di portare a termine ciò che non son riuscito a fare nello scorso febbraio – del resto qualcuno aveva detto che la mia agenda era un po’ troppo fitta!

La speranza è quella che io ci riesca, e che anche voi, pazienti lettori, riusciate a portare a termine tutti i vostri programmi!

 

Febbraio è finito, marzo è pazzo!ultima modifica: 2012-03-05T22:23:00+01:00da carminedecicco
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Febbraio è finito, marzo è pazzo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *