Un cuore semplice – 10 racconti x 10 paesi

Un cuore semplice,Gustave Flaubert,10x10,10 racconti x 10 paesi,Felicita,Thomas Edison,letteratura,racconti,lettura,scrivere

Un cuore semplice fa parte della raccolta Tre racconti, l’ultima opera narrativa completa di Gustave Flaubert, illustre scrittore francese dell’Ottocento. La trama dello scritto è presto detta: l’intera vita di una donna dal cuore semplice, Felicita, serva della signora Aubain. Sì, l’intera vita, dall’infanzia fino alla morte. Una vita semplice, del resto, senza sussulti o particolari eventi. Eppure Flaubert le dedica un racconto. E che racconto! Si tratta di uno scritto senza obbiettivi, senza morale, eppure tutto da leggere. In esso, chiunque ami la lettura o anche la scrittura, saprà trovare una grande lezione. Una lezione di tecnica. Flaubert scrive in maniera impeccabile. Ogni dettaglio ritorna, ogni sostantivo è motivato, ogni aggettivo scelto con debita cura. L’alternanza di sequenza descrittive e narrative, il cambio della velocità del racconto, le diverse inquadrature ora ampie, ora ristrette al livello psicologico della protagonista, rappresentano esempi lampanti di quanta e quale tecnica ci sia dietro questa storia. Una storia che in fondo non vale tanto di per sé. A dimostrazione del fatto che per leggere bene – e, d’altra parte, per scrivere bene – non è necessario rincorrere trame astruse, racconti tutti colpi di scena e momenti forti. Né bisogna pensare che questi bastino per metter su una bella storia. Generalizzando la celebre massima di Thomas Edison: «Genius: one percent inspiration and 99 percent perspiration», ovvero la genialità è frutto per l’un per cento di ispirazione e per il 99 per cento di sudore, potremmo dire che ciò vale anche per la scrittura. Non una semplice idea, per quanto brillante, messa su carta. Ma una storia, anche qualsiasi, a cui si lavora a lungo, si scrive e si riscrive. Flaubert, con Un cuore semplice rappresenta proprio questa seconda alternativa. Ed è solo così che la lettura della vita dimessa della serva Felicita, con le sue tribolazioni, le sue ingenuità, le sue piccole gioie, riesce ancora oggi, a centotrentacinque anni di distanza dalla sua scrittura, a suscitare ammirazione in chi la legge e avalerle appieno l’inclusione nell’iniziativa “10 racconti x 10 paesi”.

Un cuore semplice – 10 racconti x 10 paesiultima modifica: 2012-03-09T10:09:00+01:00da carminedecicco
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Un cuore semplice – 10 racconti x 10 paesi

  1. Quando uno scrittore e’tale..riesce a far leggere un libro basato poi sul nulla. Non che questa trama lo sia, ma saper scrivere non e’necessariamente dover raccontare chissa’che cosa, ma saperlo raccontare. Che cosa? Anche il nulla. La scrittura del resto e’alchimia..magia e’arte.

    Buon sabato Carmine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *