I giorni del contagio (27)

Erano settimane che non scendevo a piedi. Per andare a lavoro inevitabile utilizzare l’auto, ma oggi la meta è stata la farmacia sotto casa con sosta al supermercato che avrebbe dovuto essere breve, ma che per colpa della fila è stata ben più lunga del desiderato. La mascherina non mi ha fatto godere appieno quell’aria di aprile, così dolce nelle giornate di sole, che ci ha fatto scegliere questo mese dell’anno per il matrimonio. Oggi festeggiamo il nostro anniversario chiusi dentro casa, ma ciò non ci impedisce di gustarci un bel pranzo accompagnato dal pane fatto in casa finalmente ben lievitato. Anche la cena non mè da meno, in mezzo buone notizie sul fronte dei contagi.Anniversario

I giorni del contagio (27)ultima modifica: 2020-04-07T22:00:30+02:00da carminedecicco
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento