I viaggi a Milano ovvero sulla (leggera) nostalgia

Milano

Negli ultimi tre anni salvo pochissime eccezioni, concentrate in estate, sono andato a Milano almeno una volta al mese. Questo gennaio non dovrebbe accadere: nessuna corsa all’aeroporto o alla stazione, nessun libro da leggere nelle lunghe ore di viaggio sui binari, nessun giornale da sfogliare┬ádurante il volo. Niente sottile ansia al gate, davanti al quale mi presentavo con valige spesso … Continua a leggere