#1000 Battute – Tre parole per il nuovo anno

tre-parole

Le tre parole che porto con me in questo anno appena cominciato sono: più, meno e uguale. Più come più tempo da trascorrere insieme alla famiglia e agli amici, più libri, giornali e fumetti da leggere. Più film al cinema e più meditazioni, preghiere e passeggiate, da solo o in compagnia. Meno come meno tempo sprecato in occupazioni a cui … Continua a leggere

Sei anni!

Sei anni

Sei anni fa, anzi, sei anni e qualche giorno fa, nasceva questo blog. Precisamente con questi versi qui, intitolati “La festa”. Da allora sono passati poco più di duemiladuecento giorni, che detta così fa davvero un certo effetto. A pensarci bene, di cose in questi sei anni ne sono cambiate, ma nemmeno troppe. Di certo però è cambiata la frequenza … Continua a leggere

Il mistero della masseria (II) – Il veglione di Capodanno

  Quando Luca salì a bordo si capì subito che aveva bevuto un po’ troppo. Salutò maldestramente il guidatore e l’altro passeggero, una ragazza carina con un cappello da Babbo Natale. Poi diede un bacio sulle guance anche alla sua fidanzata, nonostante fosse salita in auto insieme a lui. «Ho una cosetta qui con me» confessò sorridendo. Non fu necessario … Continua a leggere

Duemiladodici

Inizia un nuovo anno e come sempre mille sono i buoni propositi, mille le speranze, mille gli auguri scambiati. Siamo tutti pronti ad intraprendere una nuova avventura, nella convinzione che il cambiamento dell’ultima cifra della data possa trasformare il nostro viver quotidiano. Beh, in bocca al lupo a ciascuno di noi, e auguri di buon viaggio metaforico!

Il mistero della masseria (I)

    «Pronto?» «Sto arrivando. Scendi». Dalla leggera esitazione nella sua voce, capì che avrebbe nuovamente tardato. Prima che potesse continuare le chiese quanto tempo ancora le servisse. «Cinque minuti. Solo altri cinque minuti». «Ti aspetto fuori casa». La salutò, poi riagganciò. Raggiunse rapidamente il luogo stabilito, accese le luci d’emergenza della vettura lasciando il motore acceso. Scosse la testa … Continua a leggere

Conto alla rovescia – Storia di dieci secondi

  Tutti i parenti riuniti nella stessa casa, gli occhi fissi allo schermo televisivo, che a breve snocciolerà in bell’evidenza gli ultimi secondi del vecchio anno. 10…ci siamo, sta per cominciarne un altro; 9…come se poi il tempo accettasse i confini e i limiti dell’uomo; 8…ma tant’è, da domani dovrò abituarmi a scrivere l’undici al posto del dieci; 7…per il … Continua a leggere

Tanti auguri e qualche riflessione

Tanti auguri… Ci siamo, ancora qualche ora e il 2009 terminerà, lasciando spazio al nuovo anno. Ma, in fondo, questo cosa significherà? Un nuovo calendario in casa, per chi ancora lo usa. Qualche errore durante i primi giorni del 2010 quando dovremo scrivere la data, con quel nove che, causa l’abitudine, non vuol proprio saperne di diventare dieci, dopo il … Continua a leggere